L’alimentare si evolve e chi non si adegua al cambiamento viene spazzato via. E’ già successo a moltissimi persone e succederà anche in altri. Inutile starsi a lamentare!

I buongustai una volta erano davvero tanti. Li vedevi stare diverse ore dentro le botteghe a scegliere un buon vino per la cena, li vedevi non accontentarsi mai di quello che stavano mangiando, li vedevi sempre pensierosi e sospettosi come dei veri critici culinari.

E adesso? Dove sono finiti? Perché ce ne sono così pochi?

Io ed Enza ce lo chiediamo sempre e siamo arrivati a questa conclusione:

I buongustai hanno diversi nemici con cui lottano ogni giorno.

Quali sono?

Sono:

1. La noia culinaria.

Il vedere amici, parenti o solo conoscenti accontentarsi di cibi poco gustosi, di materie prime scarse, di piatti poveri di sostanza, di vini mediocri, di dolci industriali e di tante, tantissime altre cose.

2. I trends in cucina

Oggi è le “lasagne veg” domani il “sushi home made” ma la tradizione dov’è? Quella locale, quella che ci portiamo da secoli e che dovrebbe essere considerata patrimonio dell’UNESCO?

3. La cucina fast

Non avete mai visto uno di quei video americani che girano tanto su Facebook su come preparare “una faraona in meno di 10 minuti”?

Io ed Enza facciamo l’intero di tutte le cose più buone da un po’.

Abbiamo visto diversi buongustai non varcare più la porta della nostra bottega, ma non per questo ci abbattiamo.

Il lato che adoro di più del mio lavoro è che incontro sempre facce nuove e ho la possibilità di trasmettere la mia esperienza anche agli altri e anche a te se lo vorrai.

Sei un vero buongustaio?
VUOI UNIRTI ALLA NOSTRA CERCHIA DI ESTIMATORI DI TUTTE LE COSE PIÙ BUONE?

Fai un salto da Fabio ed Enza!